Grimaldello 5 Stelle

m5s-risultati

Domani iniziano le Consultazioni ufficiali al Quirinale, ma le manovre per giungere ad un governo sono iniziate da settimane, praticamente un mese fa. Sono convinto che Mattarella farà un lavoro egregio in qualità di arbitro super partes della partita, ma resto tuttora molto scettico sul fatto che si possa giungere rapidamente ad un governo per il Paese.

Le uniche cose che mi sembrano certe sono 2: il PD, dopo la scoppola elettorale, si è subito seduto all’opposizione (all’opposizione de che, comunque), a sto giro medita e, forse, merita di cercare di riguadagnare consensi tramite il semplice metodo dell’opposizione. Ma soprattutto, che il vero obiettivo del Movimento 5 Stelle (il vincitore autentico delle elezioni), non potendo di fatto governare, sta provando a fare l’unica cosa utile per sé: spaccare la coalizione di centro-destra.

Premesso che per il M5S un governo con Silvio Berlusconi sarebbe come se Harry Potter limonasse di brutto con Lord Voldemort e che, quindi, rappresenterebbe la morte politica del movimento fondato da Gianroberto Casaleggio e Beppe Grillo, probabilmente Di Maio & Co. hanno messo nel mirino la coalizione di cdx, con l’intento implicito di mettere un po’ di pepe tra i due sposini, Berlusconi e Salvini. Quest’ultimo, uscito anch’egli trionfatore dalle urne, ha più similitudini con i grillini piuttosto che con l’ex Cavaliere e fatica a trattenere le pulsioni populiste che lo vedrebbero parte di un governo di opposizione all’Europa, a questa Europa. Qualcuno potrebbe obiettare che il M5S si sta dimostrando bravo a “spaccare”, meno a costruire. Ma d’altronde dal movimento che si è fatto largo nel Paese a suon di vaffa, ora sta provando a fare una metamorfosi, ma non sarà un cambiamento agevole e privo di scivoloni.

Personalmente, mi aspetto che nelle prossime settimane Di Maio farà gli occhi dolci a Matteo Salvini, mentre sbatterà porte in faccia a chiunque altro (l’invito al Pd “Renziless” è quasi comico). E non credo che il lumbard cederà, ma questo tira e molla metterà certamente alla luce tutte le debolezze nella coalizione di centro-destra che, a mio parere, erano già evidenti in campagna elettorale.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...