Beppe Grillo condannato a risarcire Fininvest

Il più noto blogger italiano e capo spirituale del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, è stato condannato a risarcire con 50.000 euro la Fininvest per diffamazione:

Beppe Grillo dovrà risarcire la Fininvest. La Corte d’Appello di Roma ha condannato il comico e blogger genovese a pagare 50mila euro di danni all’azienda del biscione (che ne aveva chiesti 500mila) per un articolo pubblicato nel gennaio 2004 sul settimanale Internazionale, dal titolo «il caso Parmalat e il crepuscolo dell’Italia». Nel testo i modi di operare della Fininvest venivano accostati a quelli del gruppo alimentare, il cui gigantesco crack finanziario era in quelle settimane al centro delle cronache internazionali. La Corte d’Appello di Roma avrebbe respinto in particolare la tesi difensiva di Grillo, che invocava la finalità satirica dell’articolo: non di satira si trattava, secondo i giudici, bensì di diffamazione.

E’ veramente un periodo nero per l’ex comico genovese, oramai attore attivo della politica italiana. Il suo Movimento sta sicuramente acquisendo notorietà e consensi, ma comincia a vacillare all’interno, con qualche voce fuori dal coro che critica la guida un po’ troppo autoritaria di Grillo, il quale non vuole comandare ma, di fatto, comanda eccome all’interno del M5S. E non ci sarebbe nulla di male, per carità, ma lui chiede espressamente che chi fa politica abbia una fedina completamente linda e la sua non lo è, mi pare…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...