Non si vuole dimettere

Quando ho visto Berlusconi lamentarsi per le mancate dimissioni di Lorenzo Bini Smaghi dal Comitato Esecutivo della BCE mi sono cadute le braccia. Cioè, lui che resta attaccato a Palazzo Grazioli come una cozza allo scoglio, proprio lui viene a reclamare le dimissioni dell’economista italiano? E c’è di più: il premier ha colto la palla al balzo per affibiare a Bini Smaghi la colpa della ridicolizzazione del Paese Italia in ambito internazionale, culminato con la risatina in diretta planetaria del presidente francese Sarkozy rivolto verso la cancelliera tedesca Angela Merkel.

Per dovere di cronaca, Lorenzo Bini Smaghi è membro del Comitato Esecutivo della BCE (se la memoria non mi inganna) dal 2005. Ora il mandato dura 8 anni e non è rinnovabile. In sostanza, scaduto il suo mandato lo sostituirà sicuramente un francese dato che con la fine dell’era Trichet i galletti hanno perso un rappresentante nella Banca Centrale Europea. La stessa cosa accadrà, tanto per intenderci, quando scadrà il mandato di Mario Draghi: in quel momento l’Italia perderà un membro e dovrà attendere prima di rientrare. E perché Bini Smaghi non si dimette? Semplicemente perché NON DEVE! Per quale motivo dovrebbe farlo? La BCE stabilisce che un membro del Comitato Esecutivo può essere rimosso dal proprio incarico solo nei casi di incapacità ad assolvere i propri compiti oppure in caso di colpa grave. Non mi sembra che si possa dire che Bini Smaghi non sia in grado di assolvere ai propri compiti e nemmeno che si sia macchiato di colpa grave. Dunque, perché dovrebbe dimettersi?

Ricordo a Silvio Berlusconi che Bini Smaghi non si è reso protagonista di gaffes in incontri internazionali, non mi risulta sia indagato per diversi reati (tra cui favoreggiamento della prostituzione minorile, corruzione in atti giudiziari, ecc.) e non ha nemmeno definito la cancelliera Angela Merkel “Culona Inchiavabile“. Chi danneggia l’immagine dell’Italia? Ho le idee un po’ confuse… Silvio, aiutami a capire…

11 thoughts on “Non si vuole dimettere

  1. E perche’,invece,Berlusconi si deve dimettere?Indagato non significa colpevole,specie se parliamo delle procure di milano e napoli che sono politicizzate.Basta vedere la velocita’ con cui fissano le udienze e paragonarla a quella dei comuni mortali.Sulla merkel ha ragione.Sulla francia c’e’ da dire,tg di oggi,che hanno la tripla A e sono messi molto peggio di noi.Ma monsieur le president deride l’Italia.Forse si guardava allo specchio.Pensasse invece al suo tasso di disoccupazione ed alle sue banche sull’orlo del fallimento!E se fa qualche gaffe,pazienza.Chi non ricorda prodi addormentato alle manifestazioni.E’ questo volerlo criminalizzare ad ogni costo che ci fara’ rivincere anche le prossime elezioni!Perche’,piaccia o no,lui e’ ancora incensurato!!!Alla faccia della sinistra tutta.

  2. Se Berlusconi dovesse lasciare vedremo l’Italia salire molto in alto nel gradimento dei partner europei. Visto le sue scempiaggini personali, i suoi errori macroscopici nel governo, le sue vicende personalsessuali, le vicende giudiziarie che lo vedono protagonista.
    L’asse francotedesco, se la ride alle nostre spalle. Almeno Zapetero visto come andava la sua Spagna con lui alla guida, ha avuto la dignità di dimettersi: questo è un vero uomo di Stato.

    Berlusconi ha condotto l’Italia allo sfascio e non vuol lasciare la guida del Paese, ci vuol portare tutti allo sfascio. Spero che si ravveda; ma il suo superIo, l’orgoglio, la “paura della cella a sbarre”, il potere: lo ha reso “cieco”, che qualcuno lo svegli! Napolitano ci pensi Lei; ma ultimamente sir King George, ha perso colpi anche Lei: e l’Italia naufraga. Dove finiremo???

  3. Le condanne?L’asse franco tedesco ha poco da ridere se non per l’imbecillita’ propria delle persone tronfie.Basta guardare i dati dell’economia francese,il suo debito pubblico,il suo tasso di disoccupazione e la crisi profonda delle sue banche.E alternative a Berlusconi non ne vedo,ne dx ne a sx ne al centro.Le proposte dell’opposizione quali sono,oltre a voler aumentare le tasse?E la germania che chiese a Berlusconi pareri per uscire dalla crisi?La locomotiva tedesca che fine ha fatta?E ridono,gli idioti!Dar retta a tipi cosi’ significa solo essere di parte e non ragionare con la propria testa.Almeno questo e’ il mio pensiero,ancorche’ discutibile.

  4. Alternative a Berlusconi non ci sono? Beh, è la stessa spiegazione che viene data per difendere chi diede il là al potere di Mussolini e del partito fascista: non c’erano alternative all’altezza… andiamo a votare che l’alternativa salta fuori, te lo dico io.

  5. Bene ,andiamo a votare.Il pd si conferma sicuramente il piu’ grande partito delle sua coalizione,ma da solo non ha i voti.A chi li chiede?A vendola,a di pietro,a casini.Basta leggersi un po’ di letteratura su questi personagi per rendersi conto che non possono fare un governo credibile.Cito solo una dichiarazione di casini del 2008 (come me la ricordo):se nessuno dei due schieramenti dovesse avere i numeri per governare(casini correva da solo) allora i due leader dovranno fare un passo indietro e cedere le redini del governo.Tradotto:se volete i miei voti,io faccio il capo del governo.Pensate abbia cambiata idea?Fateci un governo insieme,se ve la sentite.Questo,oltre al fatto che vendola e’ nemico giurato di bersani che e’ in lotta con veltroni,e che stanno ancora litigando per i brogli alle loro primarie a Napoli e ci sono tanti indagati all’interno del pd.Sarebbe un governo credibile e coeso?E non considero i grillini e fini.Queste le mie ragioni nel dire che non c’e’,allo stato,un’alternativa credibile.Nel futuro,non so.

  6. Bene,andiamo a votare.Il pd si conferma primo partito del suo schieramento ma non ha sufficienti voti.A chi li puo’ chiedere?a vendola,a di pietro,a casini.basta leggersi un po’ di letteratura su questi personaggi per capire la loro affidabilita’.Un esempio:nel 2008,elezioni,casini fece questa dichiarazione (piu’ o meno ma rende l’idea):se nessuno dei due schieramenti dovesse prevalere,i due leader dovranno fare un passo indietro.Traduzione:se volete i miei (pochi) voti io faccio il capo del governo.Pensate abbia cambiata idea?E dentro il pd:vendola contro bersani che e’ in lotta con veltroni ,piu’ le liti per i brogli alle loro primarie a napoli piu’ i troppi indagati nel pd.E questo sarebbe un governo credibile e coeso?E non considero i grillini e fini!E la lega correrebbe da sola o col pd?Altro che minestrone!Silvio sarebbe fuori gioco,si,ma anche l’italia.Queste le mie (opinabili) ragioni nell’affermare che,allo stato attuale delle cose,non c’e’ un’alternativa credibile ed all’altezza.Nel futuro,non saprei.

  7. Bene, allora instauriamo una dittatura, così non avremo problemi di governabilità. Ci toglierebbero pure la seccatura di andare a votare periodicamente, con risparmio di soldi pubblici e tempo privato. Così va bene, quindi?

  8. Affatto.Non rigirare il discorso a modo tuo.Mai detto di essere contrario alle elezioni;dico solo che andare adesso alle elezioni con questa opposizione litigiosa e frammentata e’ un danno per l’italia,in quanto,se governasse,non avrebbe la coesione necessaria.Non e’ discorso di dittatura,ma di persone e coalizioni credibili,ed in questo momento a sinistra io non vedo nessuno che potrebbe governare come si deve.Questo e’ il mio discorso.Non c’e’ mai stato un governo di sinistra che sia arrivato a fine legislatura cosi’ come l’aveva iniziata(a livello di premier).O no?

  9. Bini Smaghi lo sapeva quando ha iniziato il suo lavoro che il suo mandato dipendeva dalle regole interne all’istituzione della BCE che chiaramente è una struttura Clientelare fra stati se il suo modo di lavorare è più politico che economico, però senza certi accordi ci sarebbe anarchia dunque il Bini dovrebbe uniformarsi, per Berlusconi diciamo che Francia e Germania dovrebbero essere più attente, l’Inghilterra si è stufata di parlare con loro pur coi suoi enormi problemi in ambito previdenziale e sanitario sta puntando sui paesi del suo Commonwealth tra cui fatalità c’è anche l’india, e delle beghe del mediterraneo fa finta di non sentire parlare, tanto con chi parla?? Qui in europa è NO per ogni cosa mentre fuori possono fare di tutto la gente è giovane e così affamata che quasi ci sbrana quando arriva dalle nostre parti! Gli europei sono tutti sulla stessa barca e anche gli italiani, e per semplificare basterebbe fare quello che fanno i migliori… ad esempio in italia tutte le regioni potrebbero comportarsi come il trentino (con i soldi che ricevono da tutta italia forse non è difficile ma non ne ssprecano più del dovuto) e in europa si potrebbe cercare di essere come la germania… chiaro che finche si ci sentiamo tutti in diritto di non pagare il canone RAI e in molti posti neanche il bollo auto o l’assicurazione Auto, ma allora cosa è l’evasione?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...