Il plutonio di Fukushima

Tracce di plutonio sono state rilevate in 6 siti della prefettura di Fukushima, fino ad una distanza dalla centrale nucleare disastrata di circa 45 Km. Ovviamente si tratta di tracce, quantità troppo basse per cagionare danni alla salute umana, ma la notizia è a dir poco preoccupante. La pericolosità del plutonio, infatti, è paragonabile a quella dello Iodio i cui valori, nel mare circostante la centrale nucleare di Fukushima, sono stati riscontrati di 3.500 volte superiori rispetto ai limiti imposti dalla legge. Tra le due sostanze esistono comunque delle differenze importati. Il Plutonio è un elemento più pesante, quindi non riesce a contaminare zone molto lontane, al contrario dello iodio che il vento ha trasportato fin qui in Italia con una nube radioattiva.

I possibili danni causati dal plutonio? Sia alla salute sia all’incolumità dell’intera umanità, infatti:

Il plutonio è comunque estremamente pericoloso se non manipolato adeguatamente. Le particelle alfa che emette non penetrano la pelle, ma possono danneggiare gravemente gli organi interni se il plutonio viene inalato o ingerito. Particolarmente a rischio sono lo scheletro, sulla cui superficie il plutonio è assorbito, ed il fegato, dove viene raccolto e concentrato. Particelle finissime di plutonio (dell’ordine dei microgrammi) causano il cancro ai polmoni per inalazione.

A differenza di altri radioisotopi naturali quali il radio o il carbonio-14, il plutonio è stato prodotto, concentrato e isolato in grandi quantità (centinaia di tonnellate) durante gli anni della guerra fredda per la produzione di armi. Questi depositi, siano o meno in forma di armi, rappresentano un rischio tossicologico significativo principalmente perché non esistono vie facilmente praticabili per il loro smaltimento.

Fatta questa doverosa digressione, domanda: si può sapere cosa succede in Giappone? Stanno ponendo in sicurezza la centrale nucleare a Fukushima, oppure sono in balìa degli eventi? Qui in Italia si parlava di nucleare e di Fukushima 24 ore su 24 prima del referendum, ora tutto è passato nel dimenticatoio e dei giapponesi ce ne fottiamo. Qua tra un po’ scopriamo che i giapponesi di notte brillano come lampadine…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...