La Bolla dell’Oro

Sembrano essere maturi i tempi di una bolla speculativa sull’oro. O almeno ne è convinto George Soros, miliardario statunitense che per anni è stato un sostenitore dei metalli preziosi e dell’investimento nell’oro e che ora, invece, riduce drasticamente la propria esposizione sulla materia preziosa per antonomasia. Soros, infatti, ha tagliato drasticamente la sua partecipazione nel SPDR Gold Trust a 6,9 milioni di dollari, contro una posizione di fine dicembre pari a 655 milioni di dollari. Insomma, nel primo trimestre 2011 ha ridotto ad un centesimo la propria posizione sull’oro e quando i pesci grossi fanno movimenti finanziari così netti e forti è il caso di seguirli, perché normalmente possiedono informazioni e capacità valutative che ai normali investitori sono precluse.

Il comportamento di Soros non è un caso isolato. Numerosi fondi, specialmente hedge fund, hanno diminuito molto la loro quota investita in oro. Ciò dipende dal fatto che la quotazione dell’oro ha toccato un massimo ad inizio maggio, ma anche per effetto del fatto che sembra essere più lontana la possibilità di un rischio deflazione, paventato nei mesi scorsi all’indomani, comunque, della crisi che ha gambizzato l’economia mondiale. Ora, invece, comincia a far paura il pericolo inflazione, invece. Ciò dovrebbe comunque consigliare di mantenere una quota investita in oro, ma nell’ottica di una ripresa rapida potrebbe essere più efficace rivolgersi verso asset in grado di cogliere meglio i movimenti al rialzo, quella spinta verso l’alto che i mercati finanziari ancora aspettano e su cui sperano di poter rompere le resistenze che hanno incontrato.

Comunque sia, avevo già scritto di quanto i metalli preziosi fossero volatili e, quindi, esprimesse un elevato livello di incertezza e rischiosità. Detto questo, guardando ai mercati, faccio fatica ad indicare un’attività finanziaria su cui puntare in questo momento, sembra tutto cristallizzato, tutto fermo, in attesa di non so cosa, sinceramente.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...