Settimana piatta a Piazza Affari

Piazza Affari ha chiuso la settimana sostanzialmente in pareggiocon il FTSEMIB a quota 22015,11. Sarebbe stata una settimana positiva se non fosse stato per il tonfo finale, giustificato da un mese di gennaio insolitamente positivo per la Borsa di Milano e, quindi, per le prese di profitto inevitabili che scaturiscono per i timori ancora latenti di nuovi ribassi diffusi. La paura è ancora presente sui mercati, questo è evidente, ma l’aria che si respira è diversa, c’è voglia di ripresa e di crescita dopo un 2010 avaro di investimenti e rendimenti, soprattutto.

Finalmente i titoli bancari sembrano aver preso una boccata d’ossigeno. Da tenere sott’occhio specialmente il titolo Intesa, molto bello sul listino, che sembra aver intrapreso un buon cammino ascendente. In generale è il settore finanziario che può essere il vero motore trainante del listino italiano. Si è visto, infatti, come il mercato azionario italiano sia stato spesso il migliore in ambito europeo, e vedere il FTSEMIB battere il DAX tedesco è sempre una discreta soddisfazione.

Certo, è ancora presto per cantare vittoria e per esultare, ma se il buongiorno si vede dal mattino è già qualcosa di enorme vedere un mese di Borsa largamente positivo. Dopo un periodo cupo e buio, forse, e dico forse, si ricomincia a vedere la luce, l’uscita dal tunnel che ha portato alla sfiducia più totale nel comparto azionario italiano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...