Rossi is Red, Valentino Rossi in Ducati dal 2011

Ora è ufficiale: Valentino Rossi l’anno prossimo correrà con la Ducati. Il pilota pesarese non lo ha voluto annunciare dopo la gara a Brno, dove è arrivato quinto. Il pilota pesarese ha preferito scherzarci un po’ su. «Potrebbe essere interessante. Vediamo se sarà vero – dice ai microfoni di Mediaset – ma vi dico una cosa in anteprima, ho firmato per altri due anni con la Yamaha…». Poi però si fa serio, anche se usa ancora il condizionale. «Naturalmente sarebbe una bella sfida ricominciare da zero, ci sarebbero delle grandi motivazioni per me».

Il pilota pesarese, che ha chiuso al quinto posto il Gp di Brno, ha firmato un contratto per le prossime due stagioni. Dopo il mondiale conquistato con Stoner nel 2007, la Ducati proverà a ripetere l’impresa con il Dottore.

Annunci

One thought on “Rossi is Red, Valentino Rossi in Ducati dal 2011

  1. BRNO (Repubblica Ceca), 15 agosto 2010 – Il grande happening si trasforma in una specie di burletta. Arriva, non arriva, alla fine, in perfetto orario è arrivato: con una mail, alle 18, la Yamaha ha salutato il pilota con cui in 7 anni ha vinto 4 titoli della MotoGP. Due minuti più tardi è arrivata una lettera scritta a mano con un accorato ricordo di Valentino. Alle 18.38 arriva il comunicato cartaceo della Ducati che annuncia l’accordo per due anni, 13 milioni di euro ciascuno, l’ingaggio: “Lavorare con Valentino – dice il direttore tecnico della Ducati Filippo Preziosi – rappresenta quanto di più stimolante ogni tecnico possa sperare. Ed è bello sapere che la prossima stagione avremo questa grande opportunità”.

    FUGA DI NOTIZIE — Prima c’era stata una fuga di notizie per qualcuno maldestro al sito inglese della rossa, che aveva coinvolto anche Valentino, che però in diretta tv se l’era cavata con una battuta: “Lo confesso, ho rinnovato per due anni con la Yamaha”. Con la stampa, in un corridoio affollato come un vespaio tra due camion Yamaha, tenta di parlare della gara (5°) “che mi ha molto deluso, perché rispetto alle prove ho perso quasi un secondo e non sa dove sia andato a finire”. Incalzato dalle domande non riesce a svicolare del tutto, ma da attore consumato se la cava in modo decisamente brillante. “Sono le 5 e un quarto e il comunicato arriverà alle 6. Sapete che sono davvero curioso di scoprire cosà farò l’anno prossimo?”. Poi accetta le provocazioni delle domande. “Se dovessi cambiare squadra e magari andare alla Ducati, sarebbe decisamente bello un accoppiamento tutto italiano come lo era stato quello fenomenale tra Agostini e la Mv Agusta”.

    AMAREZZA — Non manca un po’ di amarezza per la Yamaha, causa le prove di domattina (meteo permettendo). “Proverò qualcosa di diverso sul motore, ma non le sospensioni che potrebbero essere utilizzate anche prima della fine dell’anno. Io mi sono fatto un mazzo così per poter tornare: voglio dare il 100 per cento fino alla fine della stagione e mi aspetto che la Yamaha faccia lo stesso. Comunque, aspettiamo questo comunicato che sarà carino”. E infatti nel suo stile Valentino ricorda il grande lavoro che hanno fatto lui e gli ingegneri giapponesi per rendere “una povera moto da metà schieramento la prima della classe”, ma ora è il momento dei saluti. “E’ il momento di nuove sfide. Purtroppo anche le più belle storie d’amore finiscono, ma lasciano un sacco di bei ricordi, tanti momenti paragonabili a quel primo bacio che ci siamo dati sull’erba di Welkom (vittoria all’esordio nel 2004, n.d.r. ), dove la M1 mi ha guardato dritto negli occhi e mi ha detto “Ti amo”». Forse sarà dura per la Ducati fare scoccare una scintilla forte come questa, ma l’attesa degli appassionati e la voglia di una vittoria tutta italiana che manca nel Mondiale della classe regina dal 1972, appunto Agostini-Mv, possono fare il nuovo miracolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...