Feltri e Fini hanno veramente rotto le palle

Va bene che siamo in agosto e i giornali non hanno un cazzo da scrivere, va bene che Fini è uscito dal PdL e non si è certo fatto simpatico agli occhi di Vittorino Feltri, va bene che attorno a questa casa a Montecarlo di proprietà di AN ci sono un sacco di luci e ombre e sarebbe il caso di fare chiarezza, però adesso Feltri e Il Giornale hanno veramente scassato le balle! E ci credo che Napolitano si faccia sentire per far abbassare i toni della discussione, perché non è possibile che terza carica dello Stato sia preso nel mirino di una gogna giornalistica a dir poco vomitevole. Tra l’altro, poi, la persecuzione è portata avanti dal giornale di Sua Eccellenza, l’Altissimo, l’Unto del Signore Silvio Berlusconi. Non si tratta di una perfida testata comunista, bensì il giornale del premier, il giornale che si è spesso esposto a favore dei garantisti contro i giustizialisti, ossua quelli che condannano prima di indagare, quelli che distruggono la vita privata di persone che, magari, non hanno poi nulla a che vedere con le accuse.

Cioè, ma in che Paese viviamo? Possibile che nessuno noti l’assoluta assurdità di tutta questa vicenda, della sua evoluzione e di come la politica italiana, dopo aver visto il crollo della sinistra, ora sta vedendo sgretolare anche il blocco di centro-destra? E il bello è che in tutto questo casino non si riesce nemmeno bene a capire che ne tragga vantaggio, chi ne esca più forte. Probabilmente tutto questo permetterà ai partiti emergenti, Idv e Lega Nord, di rafforzare la propria posizione nei rispettivi schieramenti, conquistando ancora più voce e titolo e rappresentando sempre più soggetti in grado di influenzare pesantemente la politica italiana.

Tornando alla vicenda Fini-Feltri, mi auguro che finalmente si dia retta ai consigli di Giorgio Napolitano che, dall’alto della sua lunga esperianza politica, probabilmente la sa lunga e non vuole vedere l’ennesimo governo biennale andare a casa e tornare alle urne, cose peraltro inutile dato che gli Italiani sono stati spogliati della possibilità di eleggere i propri rappresentanti, quindi tanto vale andare avanti e fare seriamente le riforme che servono a questo Paese per superare questa crisi terribile. Se stiamo qui a spulciare la vita di tutti i nostri politici direi che si possono pubblicare enciclopedie di scandali e nefandezze, altro che semplici articoli sui giornali…

Annunci

Un pensiero su “Feltri e Fini hanno veramente rotto le palle

  1. Pingback: Feltri e Fini hanno veramente rotto le palle | IlTuoWeb.Net News

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...