Paolo Maldini non merita questa curva

Paolo_Maldini.jpg

Ultimamente al Milan succedono cose veramente strane: il proprietario si è messo contro il proprio allenatore e ha già lasciato intendere che vorrà cambiare la guida tecnica per la prossima stagione, destabilizzando però l’ambiente. Alcuni giocatori sembrano avere le valigie pronte, anche se dichiarano sempre di voler rimanere al Milan a vita. Ed ora, a peggiorare la situazione, arriva la vile contestazione verso Paolo Maldini, capitano e cuore rossonero, che, dopo quasi 25 anni di militanza ininterrotta nel club rossonero, dopo aver contribuito alla vittoria di una miriade di titoli nazionali, europei ed internazionali, dopo oltre 900 presenze ufficiali nel Milan, si vede insultato e provocato nel giorno dedicato alla sua festa, al Maldini Day, il giorno della sua ultima partita allo stadio Meazza di San Siro.

Io ero a San Siro per tributare il dovuto omaggio ad un giocatore che ha dedicato la propria vita sportiva al Milan, ha elevato l’immagine della società e ottenuto grandi vittorie con essa. Mai mi sarei aspettato di vedere la curva sud del Milan schierarsi contro il Capitano, soprattutto quando hanno esposto vigliaccamente la maglia di Baresi come “unico capitano”. Franco Baresi è stato una colonna del Milan, proprio come Paolo Maldini. Non si possono fare paragoni fra due giganti del calcio; da milanista, posso solo ringraziare il cielo per avergli avuti assieme nel Milan, perché due giocatori così sono veramente unici, inimitabili.

Personalmente, ad di là della sconfitta sul campo, ieri mi sono vergognato di essere milanista. Ho sempre avuto un’opinione stupenda della curva rossonera e delle frange di tifoseria più accesa, ovvero quelli che seguono la squadra anche in trasferta portando il loro calore e la loro vicinanza. Ieri, però, si sono macchiati di un autogol marchiano. Faceva un gran caldo a San Siro, voglio credere che il caldo abbia dato alla testa a certa gente e che si siano confusi… anche se so che il sole non c’entra nulla, ma c’entrano semplicemente stupide ideologie curvaiole. Un consiglio a questi tifosi, che tra l’altro si sentono superiori perché vanno sempre allo stadio e/o in trasferta: piuttosto che andare allo stadio solo per contestare, statevene a casa! Allo stadio si tifa per 90′, bisogna sostenere la squadra e, in special modo, i nostri giocatori migliori. Dopo questa sceneggiata, infatti, oltre al danno d’immagine immediato, non mi sorprenderei che il proprietario Silvio Berlusconi decidesse di cambiare rotta nel mercato e che uno dei simboli della Curva, Kaká, pensasse di indossare per l’anno prossimo una bella camiseta blanca.

P.S. Scusali Paolo, perché non sanno quello che fanno…

Annunci

2 thoughts on “Paolo Maldini non merita questa curva

  1. Paolo Maldini prima di essere un grande giocare è un grandissimo uomo!
    Solo perchè non ama arrufianarsi la curva e sta un po’ sulle sue è di classe B? Eh no! Dovrebbe essere un esempio da seguire… mentre ci sono tanti giocatori che si montano la testa una volta diventati famosi, lui è rimasto sempre se stesso! E poi ha una famiglia bellissima… chi non vorrebbe una famiglia come quella di Maldini? E suo papà mi fa morire dal ridere!!! XD
    Cmq Maldini non si meritava quegli striscioni, mi sono vergognata di essere milanista quando li ho visti!
    Paolo, tranquillo, sono in pochi quelli che pensano quelle brutte cose! Tutto il resto del mondo pensa che sei un grande giocatore e sopratutto un grandissimo uomo!!! E mancherai tantissimo al mondo del calcio e al Milan!!!

  2. Concordo completamente con la tua disamina e mi unisco al sentimento di sdegno e vergogna per il comportamento ingiustificabile tenuto dalla curva.
    Mi piacerebbe trovare il modo per fare arrivare al grande capitano Paolo Maldini il messaggio di sentito ringraziamento per tutto quello che ha fatto e quello che ci ha permesso di vincere in questi anni, da parte dei VERI tifosi milanisti!
    GRAZIE PAOLO!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...