Una strana forma di altruismo

Tanzi_Berlusconi.jpg

Dopo la strampalata reazione del premier Berlusconi alle motivazioni del processo che lo vede coinvolto insieme all’avvocato inglese David Mills, era ovvio che anche qualcun’altro seguisse il suo esempio e ne approfittasse per esternare dichiarazioni a dir poco farneticanti. Mi riferisco soprattutto all’idea che Berlusconi non rinunciasse al lodo Alfano semplicemente per non lasciare il Paese senza governo in un momento così delicato per la nostra economia. Che altruista! Che uomo di Stato! Pensare che potrebbe tranquillamente farsi processare e condannare per corruzione in atti giudiziari ed invece resta lì al proprio posto, come il comandante che per ultimo abbandona la nave che affonda. Sono quasi commosso…
Il giro delle puttanate comincia con una perla, una delle tante di questo personaggio; non voglio lasciarmi sfuggire, infatti, la chicca di Bonaiuti, sottosegretario alla presidenza del Consiglio e pupazzo del Cavaliere, il quale, durante la trasmissione Mattino 5, ha dichiarato:

E’ un attacco politico a orologeria e il premier Silvio Berlusconi risponde con il calore e l’umanità che gli sono propri ma subito si legge sui giornali dello ‘sfogo’, ‘dell’ira del premier

Paolo Bonaiuti è un grande, riesce ad inventarsi delle puttanate spaziali in pochi attimi. Rilascia dichiarazioni ogni giorno, smentisce ed attacca tutti, anche se stesso e il proprio datore di lavoro… la sua è un’arte, affinata negli anni… andrebbe promosso uno così!

Ma il premio per la puttanata del giorno, con encomio per la faccia tosta dimostrata, va al mitico Calisto Tanzi il quale, all’uscita dall’aula di Milano dove si sta svolgendo il processo Parmalat-banche, incalzato dai cronisti che gli hanno fatto notare che nelle motivazioni della sentenza con cui i giudici milanesi lo hanno condannato a 10 anni di carcere per aggiotaggio lo si accusava di non aver mai lavorato per salvare l’azienda ma solo per arricchirsi, ha completamente sbroccato sostenendo che lui ha fatto quello che ha fatto per salvare la società! A lui non interessavano i soldi, lui voleva salvare la Parmalat! E lo processiamo pure uno così? Questo è il nuovo Craxi, bisogna intitolargli strade, monumenti, bisogna che entri in politica uno così, diamine! Non ha spolpato la società per sè, l’ha fatto per i propri dipendenti, diretti o indiretti! Bastava dirlo, Calisto, ora è tutto più chiaro. Mi auguro che anche i giudici capiscano che tu in realtà sei una bravissima persona e che hai agito per il bene della Parmalat e non per il tuo tornaconto economico.

…Sì, però, dove sono finiti i soldi?

Annunci

4 thoughts on “Una strana forma di altruismo

  1. Ciao… ovviamente ho cercato “Vodafone Casa” ed eccomi qui… bello anche il tuo di blog, almeno così mi pare… riguardo al post… che dire?! Il guaio è che il malef…ehm… “l’uomo di stato” B, sarà l’ultimo ad abbandonare la nave perchè… BEH! Ha già occupato Lui tutte le scialuppe di salvataggio e i salvaggenti… e noi?! Qui a chiederci perchè cavolo si dice che “la legge è uguale per tutti”… mi ricorda un po’ “La fattoria degli animali”… no?! “I maiali dichiararono: Tutti gli animali sono uguali, ma i maiali sono più uguali degli altri”
    A presto!

  2. Il paragone con il capolavoro di Orwell (ricordo che lo lessi in pochissimo tempo, al di là del fatto che è non è un libro corposo, mi appassionò veramente tanto) calza a pennello. Certo, il colmo è che Berlusconi, dopo aver condotto la propria campagna politica sempre con la lotta ai comunisti, è finito col comportarsi come i maiali “rossi” descritti da Orwell. Beh, qualcuno potrebbe credere che a Berlusconi la politica non interessa nulla e che è “sceso in campo” semplicemente per curare i propri interessi personali… e sono propenso a credere che farebbe bene a crederlo.
    Non sono un elettore di sinistra, anzi, i miei ideali politici sono abbastanza omogenei con quelli di destra, però non posso proprio appoggiare questa sua fuga dalla Giustizia… non mi chiamo mica Emilio Fede, eh! 😀
    A presto anche a te e grazie per la visita!

  3. Sono sincera… anche perchè oggi, fortunatamente, l’opinione politica discordante non genera in nulla che non sia un dialogo (o almeno così dovrebbe essere anche se i politici se lo sono scordati)… io tendo più a sinistra, forse anche a causa della mia estrazione sociale (chissà) Ma sebbene io abbia sempre espresso un altro tipo di preferenza, non sono proprio di quelle persone che tappa le orecchie a qualsiasi proposta di chi ha un’altra idea politica… ma con Berlusconi come dici tu, non è politica… la sua fuga dalla giustizia è una vergogna per l’Italia, di qualsiasi colore politico si sia (come lo sarebbe d’altronde una fuga simile da chiunque).
    Spero che non ti spiaccia se ho espresso le mie preferenze.
    A presto! 🙂

  4. A mio avviso, ognuno dev’essere libero di esprimere le proprie preferenze, anche politiche. Ho tanti amici e conoscenti che non hanno le medesime visioni politiche, ma restano comunque miei amici, indipendentemente da questo.
    In realtà, credo che sia molto più proficuo discutere con chi la pensa diversamente rispetto ad una sterile discussione in cui tutti sono sostanzialmente d’accordo. E comunque sia, non amo parlare troppo di politica, mi suona spesso come tempo perso… non so perché… credo che la politica sia ormai troppo lontana dai cittadini, è su un altro pianeta.
    Torna pure ad esprimere le tue preferenze e le tue opinioni, se lo vuoi! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...