Sabina Guzzanti torna in tv: ad Annozero nei panni di Berlusconi


Sabina Guzzanti imita Berlusconi

Dal blog del suo sito ufficiale, la comica Sabina Guzzanti ha annunciato di aver registrato tre pezzi di Berlusconi per la puntata di questa sera (giovedì) di Annozero, la nota trasmissione condotta da Michele Santoro. Dopo 5 anni di assenza dalla televisione italiana si sentiva proprio la mancanza della Guzzanti nel panorama televisivo, eh? Echeggiano ancora nell’aria le feroci polemiche dopo il suo intervento alla manifestazione di Piazza Navona, quando si meritò una denuncia da parte del ministro delle Pari Opportunità Mara Carfagna e una richiesta di danni pari ad 1.000.000 di euro, oltre alle polemiche innescate contro la Chiesa cattolica, il Vaticano e Papa Benedetto XVI.
Ora, indipendentemente da come andrà a finire il procedimento penale e civile (direi soprattutto quello civile) che la vede coinvolta con la ministra Carfagna, trovo che in questo momento particolare per il nostro Paese sia meglio che la Sabina nazionale si occupi solo ed esclusivamente del teatro, senza andare in tv a creare ulteriori polemiche, perché gli Italiani ne hanno già abbastanza. Auguro alla Guzzanti tanta fortuna col suo “Vilipendio Tour – parte 3″, credo possa essere un’ottima artista, una voce fuori dal coro che aiuta la gente a riflettere, ma per il momento resterei lontano dagli ambienti televisivi, almeno finché le acque sull’economia e sull’argomento scuola non si siano calmate.

Sabina Guzzanti è una voce importante di protesta contro la politica e, in special modo, contro l’attuale premier Silvio Berlusconi. Ha il demerito, a mio avviso, di eccedere spesso nei toni e di non riuscire a capire, quindi, il limite da non valicare per non andare a vantaggio dell’avversario. Insomma, va molto bene essere controcorrente, criticare anche aspramente, ma se si supera il limite si finisce col fornire un assist al bacio per la persona che si vuole colpire. Se la Guzzanti è contraria a Berlusconi, come persona e come politico, fa bene ad esprimere il proprio dissenso, ma deve anche capire che l’eccesso nelle parole e negli atteggiamenti è un boomerang che crea consenso proprio verso colui che vorrebbe colpire. E stasera penso proprio che la Guzzanti non resisterà dal desiderio di lanciare quel boomerang…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...